Morbide combinazioni di colori e materiali

Morbide combinazioni di colori e materiali

cucina legno antracite piano snack
soggiorno cucina antracite legno
dettagli ante cucina led
fronte cucina tavolo estraibile
tavolo estraibile rovere
sequenza cucina antracite
dettaglio ante cucina
isola cucina antracite
scorcio cucina luci
soggiorno divano mobile
mobile tv bianco ferro nero
dettagli mobile tv
bagno padronale testa moro
apertura mobile bagno marrone
mobile bagno marrone
mobile bagno servizio panna
bagno servizio panna attrezzato
camera matrimoniale letto illuminato
dettagli comodino e armadiatura letto grigio
camera mobile attrezzato basso grigio

Morbide combinazioni di colori e materiali

In un appartamento urbano di una giovane coppia colori decisi e materiali naturali si fondono con eleganza e determinazione.

Progetto: Modulor
Anno: 2022
Loc: Bergamo

In un appartamento urbano di una giovane coppia, colori decisi e materiali naturali si fondono con eleganza e determinazione.

A lato ingresso, un piano in rovere naturale abbraccia la cucina ad isola movimentandone il ritmo visivo.  Dapprima rimane infatti sospeso nel collegamento tra le due parti, mentre a chiusura dell’isola confluisce poi a terra su di un parquet della stessa gamma cromatica.
Il risultato è una linea visiva che restituisce il senso di continuità e movimento, accompagnando lo sviluppo della cucina in modo naturale e fluido.
Il piano lavoro in ricomposto effetto marmo illumina la cucina in laccato grigio antracite opaco.
Ad accompagnare la chiarezza del piano e donare ulteriore luminosità è il laccato lucido dei pensili, mentre il legno si introduce delicatamente nella visione d’insieme con naturalezza ed eleganza.
Per sfruttare al meglio l’ambiente aeroso dell’open space, la cucina segue uno sviluppo lineare, ma al tempo stesso estremamente funzionale.
Il blocco dell’isola centrale è accessibile su tre lati alternando i vari componenti a seconda dell’utilizzo principale.
Dal lato interno, infatti, l’intendo è quello di favorire al meglio la preparazione dei pasti, con cassetti dalle diverse altezze contenenti utensili da cucina e forno ad incasso.
Dal lato rivolto verso la zona living invece è la convivialità a stabilire lo sviluppo dei vari elementi.
Il tavolo da pranzo diventa così protagonista di questo momento, divenendo elemento inglobato all’isola cucina nei momenti di riposo e autonomo durante l’utilizzo.
Tra i vantaggi della scelta di un tavolo parzialmente annesso alla cucina è sicuramente la possibilità di sfruttarne le dimensioni più o meno estese a seconda delle esigenze.
Se infatti nella sua posizione di riposo circa 60cm sono assorbiti dalla profondità della cucina e si ha spazio per 4 persone, svincolato dalla struttura fissa si possono ottenere sino a 8 posti totali.
A seconda della quantità di superficie necessaria, si può quindi scegliere quanto estrarre il tavolo senza dover sfruttare i complessi meccanismi di apertura dei tavoli allungabili.
Per aumentare la superficie di lavoro, comodamente utilizzabile come tagliere, un piano estraibile si colloca nell’anta a ribalta sopra il forno.
Una cucina multifunzionale, compatta e trasformabile secondo le esigenze, in cui la morbida combinazione di colori e materiali naturali si rincorre nell’ambiente della zona giorno e nelle altre stanze di casa.

Il mobile della zona giorno si struttura attorno al tema del contrasto cromatico e materico tra la struttura chiara in laccato e il coperchio in ferro nero fiammato, che richiama il laccato antracite della cucina.
Sul piano, un caminetto a bioetanolo e una libreria dalle linee essenziali sempre in ferro nero completano l’angolo del soggiorno.

Nel bagno padronale, il marrone testa di moro delle piastrelle è ripreso nell’ampio mobile sagomato con cassettoni, vani a giorno e ante a scomparsa.

Il bagno di servizio, sui toni neutri del panna, accoglie un mobiletto sotto lavabo abbinato ad un mobile contenitivo a ripiani, anch’esso sagomato sul pilastro laterale all’ingresso.

La zona notte è caratterizzata da un letto sospeso e illuminato nella parte inferiore che viene avvolto da un mobile ibrido.
Questo funge sia testata del letto che da comodino, mobile contenitivo e cassettiera laterale.
La leggera vernice grigia lascia intravedere le venature del legno sottostante.

Lo studio illuminotecnico dell’intero appartamento lo rende molto flessibile e permette di ricreare diversi scenari emozionali.
Le luci puntuali sopra il piano snack, i led sotto i pensili e il piano e la fiamma del caminetto lo rendono molto intimo, mentre le luci a pareti e nelle stanze più luminoso e vivace.

Morbide combinazioni di colori e materiali

In un appartamento urbano di una giovane coppia colori decisi e materiali naturali si fondono con eleganza e determinazione.

Progetto: Modulor
Anno: 2022
Loc: Bergamo

 

 

Un Loft dal Design Accattivante

Un Loft dal Design Accattivante

zona giorno cremagliere pareti dettagli ripiani luminosi
tavolo sahara noir
mobile ingresso grigio nascosto
dettagli tavolo cucina
zona giorno design accattivante
cucina divano tavolo marmo
mobile quadro costruttivista
fronte cucina scura
dettagli piano gres
isola cucina cassettoni
dettagli rubinetto e bora
cantinetta e colonne cucina
mobile quadro costruttivista
mobile tv bronzo
dettagli mobile tv
corridoio attrezzato
dettagli nicchia attrezzata corridoio
camera padronale armadio e parete marmo
interni armadio
fronte armadio
dettagli armadio e cravatte
dettagli comodini bronzo
bagno padronale scultura lavabo
dettaglio bagni
fronte armadiatura a ponte grigia
dettagli ripianetto cameretta
bagno di servizio scultura lavabo

Un Loft dal Design Accattivante

Luci, materiali, linee e volumi creano un contrasto armonico in questo Loft dal design accattivante. I colori scuri si stagliano su pareti chiare e oggetti brillanti catturano l’attenzione all’interno dello spazio.

Progetto: Studio Arch. Mario Cassinelli
Anno: 2022
Loc: Ranica

Entrando nel loft luci calde e articolate delineano il soffitto della zona giorno e con un abbraccio si uniscono alle linee rette e grintose della cucina. L’illuminazione emerge anche dalle pareti, che ospitano cremagliere annegate in lastre di gres effetto marmo Lasa con ripiani luminosi. Al centro un imponente divano blu elettrico si affaccia ad un mobile tv laccato bronzo effetto metallico. Questo è caratterizzato da due cassetti laterali e un piano frontale rientrante che nasconde tutti i dispositivi elettronici. Della stessa finitura anche le gambe del tavolo inclinate, a supporto di un piano ovale in Sahara Noir e tutta la cucina.

Quest’ultima presenta basi e colonne scure che si abbinano ad un sottilissimo piano chiaro dello stesso materiale delle pareti del soggiorno. La cucina si struttura in tre volumi paralleli: una base sottofinestra, un’isola centrale con un piano snack in Sahara Noir e una colonna tutt’altezza composta da forni e frigorifero. Sul laterale, con affaccio sul soggiorno, una cantinetta a vista caratterizzata da ripiani luminosi fa da luce di rimando. Sulla stessa linea visiva, infatti, si trova un quadro-mobiletto contenitivo che ricorda il Cuneo Rosso costruttivista di El Lissitzky, anch’esso illuminato.

Nella zona notte un corridoio centrale attrezzato nasconde un piccolo ripostiglio e accompagna verso le due camere e due bagni. La camera padronale del loft è contraddistinta da uno sfondato luminoso rivestito nello stesso gres della zona giorno. Richiami stilistici si ritrovano anche nelle linee luminose intersecanti che dividono la lastra. Un armadio con ripiani interni rivestiti in velluto, cassetti con scomparti dedicati, vetri fumé e cremagliere illuminate laterali rimane a servizio sul lato destro della camera.

Fronte letto il bagno presenta un lavabo-scultura, realizzato in un blocco di travertino bianco, a cui viene abbinato un mobiletto a cassetti laccato bronzo metallizzato. Della stessa finitura anche i due comodini a lato del letto. ll bagno di servizio ricalca le stesse caratteristiche del bagno padronale, mentre la cameretta ospiti è caratterizzata da una struttura a ponte sui toni grigi. Appenderie si alternano a ripiani e, sui laterali, dei piani estraibili sono utili all’appoggio di piccoli oggetti. Anche nella zona notte il sapiente utilizzo delle luci e dei materiali rende l’ambiente del loft accattivante e ospitale.

Un Loft dal Design Accattivante

 

Luci, materiali, linee e volumi creano un contrasto armonico in questo Loft dal design accattivante. I colori scuri si stagliano su pareti chiare e oggetti brillanti catturano l’attenzione all’interno dello spazio.

Progetto: Studio Arch. Mario Cassinelli
Anno: 2022
Loc: Ranica

 

 

Linee essenziali per lo store Tiziana Fausti

Linee essenziali per lo store Tiziana Fausti

Tiziana Fausti Haute Couture esterno 01
Tiziana Fausti Haute Couture esterno 02
TF allestimento linee essenziali top view
TF allestimento linee essenziali 01
Tiziana Fausti Haute Couture dettaglio 03
linee essenziali Tiziana Fausti 08
Tiziana Fausti Haute Couture dettaglio 04
linee essenziali Tiziana Fausti dettaglio 02
Tiziana Fausti Haute Couture dettaglio 01
Tiziana Fausti Haute Couture allestimento 09
linee essenziali Tiziana Fausti Haute Couture 10
linee essenziali Tiziana Fausti accessori 01
linee essenziali Tiziana Fausti accessori 02
Tiziana Fausti Haute Couture allestimento 11
Tiziana Fausti Haute Couture allestimento 05
Tiziana Fausti Haute Couture allestimento 06
Tiziana Fausti Haute Couture allestimento 07
linee essenziali mezzanino Tiziana Fausti 01
Tiziana Fausti Haute Couture allestimento 02
Tiziana Fausti Haute Couture allestimento 04
Tiziana Fausti Haute Couture allestimento 03
Tiziana Fausti Haute couture uomo 01
Tiziana Fausti Haute couture uomo 03
Tiziana Fausti Haute couture uomo 02
Tiziana Fausti Haute couture uomo 04

Linee essenziali per lo store Tiziana Fausti

 

Tiziana Fausti sceglie come allestimento per la sua moda e abbigliamento di lusso interni dalle linee essenziali. Profili luminosi e contrasti cromatici sottolineano le linee progettuali delicate ed eleganti.

Progetto: Marco Costanzi Architects
Anno: 2013
Loc.: Bergamo

La scelta di linee essenziali rappresenta la firma stilistica dell’allestimento per la boutique Tiziana Fausti, su progetto dell’architetto Marco Costanzi.
L’accesso al reparto donna avviene dai portici che si affacciano sul Sentierone di Bergamo. Il piano terra di questo ospita, tra espositori essenziali e cornici luminose, la collezione accessori. Superfici a specchio in acciaio inox, ripiani in vetro e illuminazione strip LED nascosta nei bordi costituiscono la miglior vetrina per i prodotti di lusso. Gli espositori sottolineano la verticalità con elementi a tutta altezza, che riempiono l’ampio soffitto, e pannelli espositivi dal profilo luminoso che emergono dalle pareti laterali. La leggerezza visiva ottenuta dal gioco di riflessioni e trasparenze trova un elegante contrasto cromatico con i volumi di arredo principali. Questi, si riconoscono per la finitura lucida nera che dona un’impronta stilistica determinante.

Dalla scala con corrimano in vetro si accede quindi al piano mezzanino dello spazio espositivo che comunica con il reparto uomo. Anche in questi ambienti la linearità costituisce la firma stilistica del progetto. È visibile anche nella reiterazione dei profili nel controsoffitto che creano un ritmo visivo dinamico. La retroilluminazione funge da lucernario illuminando uniformemente l’ambiente. Il reparto uomo che si sviluppa da questo piano intermedio è caratterizzato da un soffitto nero conservato dall’installazione artistica China Red ad opera di Flavio Favelli, realizzata nel 2010 e da poco rimossa. Gli elementi espositivi prediligono ancora una volta forme regolari con profili essenziali, sottolineati dal contrasto elegante tra il nero degli espositori e i toni neutri delle pareti e della moquette a pavimento.

Linee essenziali per lo store Tiziana Fausti

 

Tiziana Fausti sceglie come allestimento per la sua moda e abbigliamento di lusso interni dalle linee essenziali. Profili luminosi e contrasti cromatici sottolineano le linee progettuali delicate ed eleganti.

Progetto: Marco Costanzi Architects
Anno: 2013
Loc.: Bergamo

Un cuore di cristallo per la Penthouse di Hanoi

Un cuore di cristallo per la Penthouse di Hanoi

hanoi penthouse 01
hanoi vietnam dettaglio
hanoi penthouse 04
hanoi penthouse 05
hanoi vietnam esterno
hanoi penthouse 03
hanoi penthouse 02
hanoi vietnam bagno bamboo
hanoi vietnam dettaglio bagno laccato lucido

Un cuore di cristallo per la Penthouse di Hanoi

 

Arredi su misura italiani si fondono alla tradizione e gusto vietnamita in questa lussuosa Penthouse ad Hanoi. Un cuore luminoso in cristallo si incastra tra i tre livelli panoramici di un prestigioso grattacielo sul West Lake.

Progetto: CLS Architects
Anno: 2012
Loc.: Hanoi

Un cuore di cristallo con profili in acciaio lucido si incastra negli ambienti disposti su tre livelli di questa Penthouse vietnamita. Un cuore luminoso in grado di intrappolare la luce e la natura esterna per portarla all’interno di questa lussuosa dimora. È questo il fulcro del progetto dello studio CLS Architects, attorno cui si dispongono i diversi ambienti della casa. Un connubio tra arredi su misura scrupolosamente realizzati dai nostri artigiani del legno e tecniche di realizzazione tradizionali vietnamite. Un ambiente eclettico in cui i mondi occidentale e orientale trovano la loro armonia tra elementi di design fortemente caratterizzanti e arredi essenziali.

Ecco quindi un tavolo da esterno in legno laccato nero che mostra al centro una stella rossa lucida inserita in un terrazzo con canneto di bambù. Lo stesso materiale è ripreso anche nella libreria a tutta altezza dalle linee geometriche rigorose. Di impatto più caldo è invece l’imbottitura in cuoio delle porte nella zona notte con inserti in ottone trattato. Una sperimentazione costante sulle finiture e relativi trattamenti che ha comportato un’attenzione e preziosità del dettaglio di ogni arredo.


Riferimenti:

Hanoi mon amour in Interni Magazine

Un cuore di cristallo per la Penthouse di Hanoi

 

Arredi su misura italiani si fondono alla tradizione e gusto vietnamita in questa lussuosa Penthouse ad Hanoi. Un cuore luminoso in cristallo si incastra tra i tre livelli panoramici di un prestigioso grattacielo sul West Lake.

Progetto: CLS Architects
Anno: 2012
Loc.: Hanoi