Morbide combinazioni di colori e materiali

Morbide combinazioni di colori e materiali

cucina legno antracite piano snack
soggiorno cucina antracite legno
dettagli ante cucina led
fronte cucina tavolo estraibile
tavolo estraibile rovere
sequenza cucina antracite
dettaglio ante cucina
isola cucina antracite
scorcio cucina luci
soggiorno divano mobile
mobile tv bianco ferro nero
dettagli mobile tv
bagno padronale testa moro
apertura mobile bagno marrone
mobile bagno marrone
mobile bagno servizio panna
bagno servizio panna attrezzato
camera matrimoniale letto illuminato
dettagli comodino e armadiatura letto grigio
camera mobile attrezzato basso grigio

Morbide combinazioni di colori e materiali

In un appartamento urbano di una giovane coppia colori decisi e materiali naturali si fondono con eleganza e determinazione.

Progetto: Modulor
Anno: 2022
Loc: Bergamo

In un appartamento urbano di una giovane coppia, colori decisi e materiali naturali si fondono con eleganza e determinazione.

A lato ingresso, un piano in rovere naturale abbraccia la cucina ad isola movimentandone il ritmo visivo.  Dapprima rimane infatti sospeso nel collegamento tra le due parti, mentre a chiusura dell’isola confluisce poi a terra su di un parquet della stessa gamma cromatica.
Il risultato è una linea visiva che restituisce il senso di continuità e movimento, accompagnando lo sviluppo della cucina in modo naturale e fluido.
Il piano lavoro in ricomposto effetto marmo illumina la cucina in laccato grigio antracite opaco.
Ad accompagnare la chiarezza del piano e donare ulteriore luminosità è il laccato lucido dei pensili, mentre il legno si introduce delicatamente nella visione d’insieme con naturalezza ed eleganza.
Per sfruttare al meglio l’ambiente aeroso dell’open space, la cucina segue uno sviluppo lineare, ma al tempo stesso estremamente funzionale.
Il blocco dell’isola centrale è accessibile su tre lati alternando i vari componenti a seconda dell’utilizzo principale.
Dal lato interno, infatti, l’intendo è quello di favorire al meglio la preparazione dei pasti, con cassetti dalle diverse altezze contenenti utensili da cucina e forno ad incasso.
Dal lato rivolto verso la zona living invece è la convivialità a stabilire lo sviluppo dei vari elementi.
Il tavolo da pranzo diventa così protagonista di questo momento, divenendo elemento inglobato all’isola cucina nei momenti di riposo e autonomo durante l’utilizzo.
Tra i vantaggi della scelta di un tavolo parzialmente annesso alla cucina è sicuramente la possibilità di sfruttarne le dimensioni più o meno estese a seconda delle esigenze.
Se infatti nella sua posizione di riposo circa 60cm sono assorbiti dalla profondità della cucina e si ha spazio per 4 persone, svincolato dalla struttura fissa si possono ottenere sino a 8 posti totali.
A seconda della quantità di superficie necessaria, si può quindi scegliere quanto estrarre il tavolo senza dover sfruttare i complessi meccanismi di apertura dei tavoli allungabili.
Per aumentare la superficie di lavoro, comodamente utilizzabile come tagliere, un piano estraibile si colloca nell’anta a ribalta sopra il forno.
Una cucina multifunzionale, compatta e trasformabile secondo le esigenze, in cui la morbida combinazione di colori e materiali naturali si rincorre nell’ambiente della zona giorno e nelle altre stanze di casa.

Il mobile della zona giorno si struttura attorno al tema del contrasto cromatico e materico tra la struttura chiara in laccato e il coperchio in ferro nero fiammato, che richiama il laccato antracite della cucina.
Sul piano, un caminetto a bioetanolo e una libreria dalle linee essenziali sempre in ferro nero completano l’angolo del soggiorno.

Nel bagno padronale, il marrone testa di moro delle piastrelle è ripreso nell’ampio mobile sagomato con cassettoni, vani a giorno e ante a scomparsa.

Il bagno di servizio, sui toni neutri del panna, accoglie un mobiletto sotto lavabo abbinato ad un mobile contenitivo a ripiani, anch’esso sagomato sul pilastro laterale all’ingresso.

La zona notte è caratterizzata da un letto sospeso e illuminato nella parte inferiore che viene avvolto da un mobile ibrido.
Questo funge sia testata del letto che da comodino, mobile contenitivo e cassettiera laterale.
La leggera vernice grigia lascia intravedere le venature del legno sottostante.

Lo studio illuminotecnico dell’intero appartamento lo rende molto flessibile e permette di ricreare diversi scenari emozionali.
Le luci puntuali sopra il piano snack, i led sotto i pensili e il piano e la fiamma del caminetto lo rendono molto intimo, mentre le luci a pareti e nelle stanze più luminoso e vivace.

Morbide combinazioni di colori e materiali

In un appartamento urbano di una giovane coppia colori decisi e materiali naturali si fondono con eleganza e determinazione.

Progetto: Modulor
Anno: 2022
Loc: Bergamo

 

 

Stile contemporaneo con inserti shabby chic

Stile contemporaneo con inserti shabby chic

Appartamento contemporaneo Bergamo cucina 01
Appartamento contemporaneo Bergamo cucina dettaglio 01
Appartamento Bergamo cucina dettaglio 02
Appartamento contemporaneo Bergamo cucina 02
Appartamento Bergamo cucina dettaglio 03
Appartamento Bergamo libreria
Appartamento contemporaneo Bergamo sala
 Bergamo mobiletto shabby chic
Appartamento Bergamo corridoio
Appartamento Bergamo bagno

Stile contemporaneo con inserti shabby chic

 

Un appartamento a Bergamo dallo stile contemporaneo in cui l’attenzione ricade sulla scelta di alcuni elementi d’arredo shabby chic. Gli arredi della zona giorno dal gusto moderno accompagnano la cucina dai toni neutri e linee essenziali.

Progetto: Modulor
Anno: 2015
Loc.: Bergamo

La ristrutturazione di questo appartamento a Bergamo ha coinvolto in primis la cucina, che si riconosce per i suoi colori neutri. Un piano in Corian bianco definisce la linea estetica riconoscibile del progetto, proseguendo anche nelle ante laterali a tutta altezza. Si definisce così una lettura orizzontale, sottolineata della presenza di cassetti che si dispongono parallelamente alla linea del piano cucina. Il frigorifero ad incasso viene mimetizzato tra ante con ripiani interni in una composizione visiva molto elegante. Il pavimento dal legno scuro con ampie venature calde è ripreso nel tranciato del tavolo da pranzo. Una continuità visiva e materica che dona equilibrio all’ambiente.

Passando alla zona giorno si riconoscono due elementi d’arredo dal gusto shabby chic: una vetrinetta espositiva con fascette decorative ridipinta di grigio-azzurro e una panca laterale in legno bianco trattato con cuscini vintage sul piano d’appoggio. Un tocco dal gusto retrò ricercato, in linea con lo stile shabby chic in voga al giorno d’oggi. Dal soggiorno con una libreria in laccato grigio medio e tagli diagonali e un mobile TV bianco dalle maniglie ad incasso sagomate si passa quindi alla zona rialzata che conduce alla parte più privata dell’appartamento. Una libreria a tutta altezza denota questo passaggio con linee essenziali bianche e una geometria regolare che spiccano dal fondo azzurro.

Chiudono la zona notte i due bagni rispettivamente nelle tonalità grigio medio e verde pastello. Per il mobiletto del primo è stata scelta una finitura lignea chiara, in un gioco di gradazioni neutre, con l’ambiente circostante. Per secondo bagno invece il mobiletto sospeso dalle tonalità neutre in laccato lucido accompagna i pensili laccati verde pastello con ante in vetro.

Stile contemporaneo con inserti shabby chic

 

Un appartamento a Bergamo dallo stile contemporaneo in cui l’attenzione ricade sulla scelta di alcuni elementi d’arredo shabby chic. Gli arredi della zona giorno dal gusto moderno accompagnano la cucina dai toni neutri e linee essenziali.

Progetto: Modulor
Anno: 2015
Loc.: Bergamo