Tiziana Fausti Flavio Favelli China red vetrine
china red Tiziana Fausti Flavio Favelli 01
china red Tiziana Fausti Flavio Favelli 01
reparto uomo Tiziana Fausti Flavio Favelli 02
china red Tiziana Fausti Flavio Favelli 03
allestimento Tiziana Fausti Flavio Favelli 05
allestimento Tiziana Fausti Flavio Favelli 03
allestimento Tiziana Fausti Flavio Favelli 02
allestimento China Red Tiziana Fausti
allestimento Tiziana Fausti Flavio Favelli dettaglio

Tiziana Fausti si tinge di rosso con l’installazione China Red di Flavio Favelli

 

Gli spazi della boutique di Tiziana Fausti si trasformano in una vera e propria galleria d’arte con l’installazione China Red ad opera dell’artista Flavio Favelli. Luoghi di vita reale che si tingono di rosso in una contaminazione tra antico e moderno, esotico e occidentale.

Progetto: Flavio Favelli
Anno: 2010
Loc.: Bergamo

Gli spazi della moda e gli ambienti dell’arte si contaminano a vicenda, rendendo flebile il confine che li divide. Tra pavimenti e pareti rosso scuro e soffitti neri con un effetto quasi di usura prende atto l’allestimento, al limite con la definizione stessa di opera d’arte, dell’artista Flavio Favelli. Un incontro tra il mondo orientale, nella cui cultura il rosso è colore fondamentale e simbolo di buon auspicio, e quello occidentale con i suoi oggetti di recupero e contaminazioni contemporanee. Accedere agli spazi della boutique significa entrare nell’arte, raggiungere un coinvolgimento sia fisico che emotivo in grado di stimolare la creatività. Un ambiente quasi surreale, in cui l’attenzione ricade su oggetti recuperati come gli specchi, una veccia ringhiera, armadi e librerie.

Oggetti riciclati e manipolati, tinti di rosso e inseriti in un nuovo contesto, dando vita a connessioni atemporali. Stili ed epoche diverse, che si concretizzano e assumono significato solo in questo particolare contesto. A rappresentare sicuramente un collegamento diretto con il mondo orientale sono le plafoniere decorate con un motivo tratto dai vecchi vasi dell’Amarena Fabbri tinte di rosso come le superfici di scaffali e oggetti. Una verniciatura lucida che rimanda alle lacche orientali e invade anche tutto il pavimento. Il soffitto presenta invece delle irregolarità, anch’esse inglobate in un’unica superficie tinta di nero.
Il negozio si trasforma così in un ambiente quasi emotivo, in cui la partecipazione diventa un elemento fondamentale.

Seguire questo processo di recupero e manipolazione ha significato vedere gli oggetti in un’altra prospettiva. Non una semplice tinteggiatura ma una concezione dell’arredo quale opera d’arte, dettaglio di una visione d’insieme fondamentale. La realizzazione di arredi su misura, come ad esempio gli elementi espositivi in ottone, assume un’accezione nuova, in cui la contaminazione tra stili ed epoche diverse diviene l’unica costante.

 

Riferimenti:
China red: Tiziana Fausti boutique by Flavio Favelli in Domusweb
Sul Sentierone arriva China Red in L’Eco di Bergamo

Tiziana Fausti si tinge di rosso con l’installazione China Red di Flavio Favelli

 

Gli spazi della boutique di Tiziana Fausti si trasformano in una vera e propria galleria d’arte con l’installazione China Red ad opera dell’artista Flavio Favelli. Luoghi di vita reale che si tingono di rosso in una contaminazione tra antico e moderno, esotico e occidentale.

Progetto: Flavio Favelli
Anno: 2010
Loc.: Bergamo

error: Content is protected !!