Lo stile Classico: Elegante e accogliente

Lo stile Classico: Elegante e accogliente

Lo stile Classico è tipico di una casa elegante, ampia, capace di trasmettere sensazioni di accoglienza e calore senza sembrare severa. Chi sceglie lo stile classico ama sicuramente i mobili dal sapore retrò, il legno con i suoi intarsi e i divani imbottiti oltremisura.

soggiorno classico

un soggiorno Classico con divani e poltrone imbottite, eleganti lampadari e ampi tendaggi alle finestre.

CARATTERISTICHE DELLO STILE CLASSICO

Seppur gli anni e le mode passino velocemente, lo stile classico può definirsi intramontabile. Riconoscendosi per la sua  ispirazione alle case nobili del passato, è proprio a quel lusso antico che fa riferimento.
Questo stile è sinonimo di eleganza e spesso anche la dichiarazione di un certo status socioeconomico e di un certo tipo di gusto.

Grande attenzione viene data alla bellezza autentica dei mobili e alle finiture anziché alla funzionalità o alla tecnologia.
Per arredare in stile classico quindi sono importanti due fattori: uno spazio ampio da dedicare ad arredi e complementi e nessun limite al proprio budget.
Le persone che scelgono di arredare in stile classico hanno spesso la passione per i mobili d’antiquariato pregiati e una casa molto spaziosa pronta ad accoglierli.

soggiorno classico moderno

un soggiorno in stile Classico Moderno, più minimal ma altrettanto elegante.

TRA CONFORMAZIONE ARCHITETTONICA ED ELEMENTI DI INTERIOR DESIGN

A livello architettonico non mancano le colonne con capitelli in stile, talvolta non strutturali ma un semplice pretesto di ricercatezza estetica.  Stucchi, volte, modanature a soffitto e affreschi trovano la loro migliore espressione.
Un altro elemento chiave sono i lampadari, solitamente in cristallo e ben visibili al centro delle sale.
Molto importante per le case in stile classico è l’arte, immancabile tocco di classe per un’elegante dimora in stile classico.
Dipinti molto grandi sembrano trasformare gli interni domestici in spazi museali, oppure tanti quadretti di varie dimensioni affollano un’intera parete come fossero scenografia de “la Migliore Offerta”.
Non mancano statue o sculture, sia per l’esterno che per l’interno.

Quando parliamo di stile classico è bene sottolineare che ci riferiamo ad un mondo di interior design che abbraccia influenze, epoche e tradizioni diverse.
Si pensi all’imperiale, al rococò, al barocco e a tutte le correnti che definiscono il gusto della tradizione.
Di tutte le sfaccettature conosciute nel corso della storia, quello sicuramente più apprezzato nel mondo dell’interior design è il Classico Moderno.
Potremmo definire un Classico Moderno estremamente chic e raffinato, paragonandosi per certi aspetti e interpretazioni, allo stile Luxury.

boiserie bianca
boiserie grigia

sia per lo stile Classico che Classico moderno le Boiserie sono fondamentali.

MATERIALI E COLORI

Il legno prevale sempre ed è solitamente “massiccio”, riconoscendosi per importanza fisica e visiva con spessori importanti e ampie superfici.
Infatti, a livello progettuale, i piani e le spalle di librerie e mobili si tendono a realizzare alti e larghi e il più delle volte con un profilo caratterizzante o dettagli decorativi elaborati. Prevalgono legni nobili come il mogano, la quercia, il ciliegio ed il faggio.

Ci sono poi elementi in legno come cassapanche e madie che, come per lo stile Boho Chic, risultano essere indispensabili.
I materiali accostati al legno sono nobili e lussuosi, quali il marmo per i pavimenti o anche per i piani di cucina e bagni, il vetro per le ante di madie e porte divisorie, le pietre preziose per i piccoli decori, la porcellana per i soprammobili, i sanitari e i lavandini.
Le linee degli arredi non sono mai essenziali ma anzi ricercate. Un esempio sono le ante di chiusura degli arredi, solitamente impreziosite da una fascettatura centrale sfondata o in rilievo.

I pezzi d’arredamento abbondano senza lasciare nulla al caso.
Dallo stile Country eredita rivestimenti e boiserie. Il muro nella sua essenza architettonica è dimenticato, rivestendosi di elementi decorativi in grado di caratterizzarlo.
Per questo  le carte da parati sono molto apprezzate e le decorazioni alternano complessi dettagli a texture piccole e ricercate.

Anche i tessuti dei tendaggi, solitamente in seta o cotone pregiato, si arricchiscono di decorazioni e ampi drappeggi.
Non mancano nella zona living così come in camera da letto cuscini in velluto tappeti pregiati, meglio se persiani antichi .

I divani sono imbottiti e sovradimensionati. Il senso che si vuole trasmettere è proprio quello di sfarzo e ospitalità.

La pelle è il materiale più usato per divani, che conoscono tuttavia anche l’alternativa in velluti preziosi.
Le case in stile classico trasmettono calore grazie anche ai colori chiari dei muri, altre al bianco caldo, che noi in Modulor identifichiamo con il classico 9010, ben accetti sono il tortora chiaro, il crema e il beige.
Questi colori si accostano molto bene al legno mettendolo in risalto e contribuiscono a creare una sensazione di calore nell’insieme.

materiali stile classico

La selezione Modulor di colori, texture e riferimenti di arredi per il moodboard Classico.

LO STILE CLASSICO MODERNO

Lo stile Classico Moderno segue tutte le caratteristiche dello stile Classico ma si differenzia per la sua essenzialità e linearità.
Potremmo definirlo elegante e raffinato ma senza eccedere.
La scelta del legno nello stile Classico Moderno si riconosce per la finitura: quasi mai al naturale, ma molto piuù frequentemente tinto. Si sottolineano così i tratti stilistici degli arredi, in particolare le fascettature ma anche le guscie e i profili sagomati.
A differenza dello stile Country o Shabby Chic la verniciatura degli arredi in legno non avviene “a mano”, lasciando cioè visibile il segno della pennellata che li rende tanto artigianali ma con una laccatura opaca a tinta piatta che ne nasconde addirittura la vena.
La gamma dei colori si amplia e si osa con colori brillanti e moderni, sia per la laccatura degli arredi che per le pareti.
Le carta da parati così come le tinteggiature caratterizzate da colori particolari, favoriscono decori più geometrici e contemporanei.

cucina classica moderna grigia
cucina classica moderna verde

Due esempi di cucine in stile Classico Moderno con variazioni nella scelta cromatica.

GLI AMBIENTI DELLA CASA

La zona Living Room, intesa come salotto è la parte più importante della casa, proprio perché è il luogo della convivialità, dove si dedica tempo agli ospiti e a sé stessi. Per questo, le sue dimensioni sono spesso importanti, riflettendo il ruolo privilegiato svolto da questo ambiente.
Dal momento che l’esigenza contemporanea impone stanze dalla metratura sempre più ridotta, per mantenere un soggiorno importante si può creare un unico ambiente open space accorporando anche la sala da pranzo. L’ambiente che ne deriva sarà così adibito in una parte a zona pranzo, attrezzato di un ampio tavolo con sedie importanti, meglio ancora se poltroncine imbottite, e lateralmente troverà spazio la zona relax. A caratterizzare quest’ultima ampi divani abbinati a poltrone imbottite dal gusto retrò.
Lo stile classico non prevede divani ad isola, ma preferisce conformazioni classiche accompagnate da poltrone abbinate, meglio ancora se in pelle.

soggiorno classico

Un soggiorno in stile Classico Moderno.

La cucina è elegante e semplice; è uno spazio adibito alla sola preparazione dei pasti e non alla sua consumazione.  Essenzialità è per questo la parola chiave. Come per lo stile Country si tendono a nascondere gli elettrodomestici, lasciando a vista solitamente solo il forno con i suoi pomoli caratteristici in acciaio.

cucina classica panna
cucina classica madia
cucina classica panna

Nella camera da letto si può giocare con le testate del letto, decisamente importanti a cui si abbinano mobili antichi, come una cassettiera con decori e intarsi o una petineuse con specchiera.

Una delle caratteristiche delle camere da letto in stile classico è appunto la presenza di un mobile dedicato al trucco e alla preparazione serale, insieme a specchi ampi e armadi maestosi.​

camera classica travi
camera classica cassettiera legno

Testare ricercate caratterizzano questa villa Siciliana dal gusto classico.

In bagno meglio prediligere una bella vasca freestanding in ceramica bianca a doccie con soffioni enormi e ultratecnologiche. Una carta da parati su di una parete o dei quadri antichi non possono mancare.

L’ingresso o in molti casi il corridoio che dalla porta principale conduce al maestoso soggiorno, deve vivere in armonia con il resto della casa. Per questo una piccola madia bassa con dei cassettoni e uno specchio con una cornice preziosa possono essere la carta vincente.​

ingresso classico

L’ingresso di un elegante appartamento Milanese.

Lo stile Classico e la sua accezione moderna sono adatti a caratteri rigorosi, amanti dell’estetica e la sua ricercatezza tradizionale. Sposa perfettamente personalità amanti del passato, attenti ai dettagli ma con un’ottima visione d’insieme. L’impostazione degli interni in stile classico è quasi scenografica. Un stile amante della bellezza e le arti in tutte le loro forme espressive.

Ampi soffitti e boiserie contemporanee in un appartamento ligure

Ampi soffitti e boiserie contemporanee in un appartamento ligure

Gli interni di una volta erano caratterizzati dalla presenza di ampi soffitti, che in ottica contemporanea rischiano di rendere le abitazioni sproporzionate nella percezione degli spazi. Una soluzione possibile può essere quella di intervenire con una contro parete in grado di mantenere intatta la struttura originale, ma rivoluzionando gli spazi interni dotandoli di una nuova altezza.

 

IL CONTESTO
L’INTERVENTO
ZONA GIORNO E CUCINA
ZONA NOTTE
ambiente BAGNO
COLORI E MATERIALI

 

IL CONTESTO

La Liguria è la terra del mare dalle coste alte, rocciose e frastagliate, ma anche la regione dalle antiche tradizioni culinarie e borghi a ridosso delle colline.

Caratterizzata da piccole città storiche, risponde di un’impostazione ancora tradizionale con abitazioni spesso addossate una all’altra e stretti passaggi per sfruttare al meglio gli spazi.

Per questo, la maggior parte degli interni risulta attualmente datato e difficilmente ampliabile.

Come nella maggior parte delle abitazioni di una volta, i soffitti sono molto alti e possono alterare la percezione degli spazi.

Una caratteristica diffusa in tutta Italia, le cui soluzioni possono variare notevolmente a seconda del contesto. Talvolta sfruttare la verticalità può essere la scelta progettuale in grado di caratterizzare l’intervento, come nel caso di questo appartamento a New York.

Nel caso di spazi ridotti tuttavia, i soffitti già molto ampi sono ulteriormente accentuati dalle dimensioni planimetriche degli interni.

zona pranzo ampi soffitti

L’INTERVENTO

La proposta progettuale vuole restituire la giusta altezza a ciascun ambiente, donando al tempo stesso un aspetto fresco e contemporaneo.

Intervenire sulle altezze interne è stato possibile attraverso l’utilizzo di un rivestimento della parete, una boiserie la cui altezza di 240 cm restituisce le consuete proporzioni delle stanze, consentendo allo stesso modo di mantenere intatta la struttura originale.

È proprio su questa fondamentale caratteristica che si basa la ristrutturazione dell’appartamento: costruire una sorta di esoscheletro in grado di mantenere l’originale soffittatura e renderla attrezzabile dove necessario, ma creare al tempo stesso un’ambientazione interna che soddisfi le esigenze del cliente.

L’intervento ha coinvolto tutti gli ambienti dell’appartamento, di cui tuttavia la cucina e il bagno hanno risentito in maniera ridotta perché rimasti originali nell’altezza interna.

cucina piano legno
zona giorno ampi soffitti vetrinetta incasso
cucina piano appoggio legno
tavolo pranzo legno ampi soffitti
ampi soffitti controsoffitto chiuso
ampi soffitti controsoffitto aperto

ZONA GIORNO E CUCINA

Partendo quindi dalla zona di ingresso, il controsoffitto con illuminazione zenitale è stato racchiuso nella nuova struttura compatta a boiserie.

La differenza tra l’altezza originale e quella ricostruita è rimasta accessibile e funge da elemento di stoccaggio. Così facendo, si è sfruttato al meglio lo spazio esistente, dotandolo di maggior funzionalità.

La zona giorno è stata invece attrezzata con una nicchia adibita a lavanderia, a cui si affianca una vetrinetta espositiva incastrata nella doppia parete.

Passando invece all’ambiente della cucina, è il legno lamellare sagomato dalle tinte chiare a donare un tocco di freschezza e contemporaneità, riprendendo la tonalità cromatica del legno usato per il tavolo da pranzo. Pensili e mobili contenitori colmano i vuoti restanti sfruttando ogni angolo possibile del piccolo appartamento senza tuttavia renderlo oppressivo.

armadiatura aperta camera
camera da letto boiserie
camera da letto boiserie ampi soffitti

ZONA NOTTE

L’utilizzo della boiserie a tutta altezza consente nella camera da letto di mimetizzare al meglio gli armadi di servizio.

Organizzati lungo due pareti, si compongono di nicchie dalle molteplici funzioni in grado di contenere cassettiere, appenderia e ripiani ad altezze differenti. In quest’ottica anche la televisione viene inserita in un’apposita nicchia su misura.

L’estrema funzionalità dell’armadiatura ad angolo diventa in questo sistema progettuale un elemento stilisticamente pulito e contemporaneo. A ciò si aggiunge il controsoffitto retroilluminato in grado di provvedere un’illuminazione diffusa ed elegante.

Per donare maggiore dinamismo e personalità alla boiserie si è inoltre pensato all’inserimento di tagli orizzontali che creano una linearità stilistica innovativa. È possibile inoltre attrezzare questi tagli orizzontali con eventuali supporti, in modo da rendere ulteriormente funzionale la camera da letto.

lavandino design appartamento Liguria
bagno ampi soffitti
mobile bagno cassetti

ZONA BAGNO

Riprendendo l’utilizzo del legno lamellare che caratterizza il piano appoggio della cucina e gli elementi espositivi della zona giorno in prossimità del tavolo da pranzo, anche l’ambiente bagno si caratterizza di un elemento stilistico contemporaneo ed estremamente fresco.

Il mobile contenitore ospita una nicchia per la lavatrice e una cassettiera dai profili marcati che si inserisce perfettamente con i toni neutri dell’ambiente.

COLORI E MATERIALI

Per quanto concerne invece la scelta cromatica e materica si è optato per un progetto in continuità tra i diversi ambienti.

Sia per le pareti che per gli elementi d’arredo è stato scelto un legno laminato texturizzato, la cui trama ricordando quella dei tessuti, dona maggior domesticità e morbidezza agli interni. Un aspetto contemporaneo che è riscontrabile anche nelle tonalità neutre adottate: due grigi differenti che creano una movimentazione interna molto elegante. Infine, nella zona giorno e nell’ambiente bagno è l’introduzione del legno lamellare a donare un tocco deciso in grado di ringiovanire l’ambiente. È proprio in queste due stanze infatti che sono stati mantenuti gli ampi soffitti.

tavolo pranzo e vetrinetta